Sebbene la maggior parte delle opzioni binarie trattate e negoziate appartengano a un tipo specifico, ne esistono in realtà vari tipi diversi. Senza addentrarci nell’universo esoterico delle  opzioni binarie, ci limitiamo a presentare e descrivere i cinque principali modelli in cui generalmente  queste rientrano: “cash-or-nothing”, “asset-or-nothing”, “one-touch”, “no-touch” e, infine, “double-one-touch/double-no-touch”. Quando si parla di opzioni binarie, di solito ci si riferisce a quelle di tipo “cash-or-nothing”, ma è possibile imbattersi anche negli altri tipi in varie piattaforme di trading e mercati.

Le opzioni binarie cash-or-nothing rappresentano le forma più conosciuta di opzioni binarie. In questo tipo di opzioni binarie, il prezzo d’esercizio è determinato (generalmente il prezzo del capitale nel momento in cui viene acquistata l’opzione). Viene poi comprato un contratto per un call o per un put, a seconda se l’investitore prevede che il capitale finirà al di sopra o al di sotto del prezzo d’esercizio. Se l’investitore aveva ragione, alla scadenza del contratto guadagna un profitto fisso che generalmente si aggira tra 170% e 200% della quota di partecipazione. Se, invece, l’investitore si sbagliava, perde la quota di partecipazione o, in taluni casi, se ne vede restituito il 10% – 15%.

Le opzioni binarie asset-or-nothing sono in tutto e per tutto uguali a quelle del tipo cash-or-nothing, con la sola differenza che il payout  è determinato dal prezzo stesso del capitale, piuttosto che da una quota di partecipazione arbitraria. Questa differenza si traduce nell’effettiva liquidazione del capitale, invece che nella stipulazione di un contratto sullo stesso; si tratta, tuttavia, di una differenza prettamente semantica.

Un’opzione binaria one-touch funziona in modo assai diverso sia da quelle di tipo cash-or-nothing che asset-or-nothing. Nell’opzione binaria one-touch, il contratto termina nel momento in cui il prezzo del capitale raggiunge un livello predeterminato. In questo caso un investitore non fa altro che decidere se il prezzo del capitale raggiungerà mai quel livello durante la durata del contratto, e non se finirà effettivamente a quel livello.

Un’opzione binaria no-touch, come dice il nome stesso, non è altro che l’inverso dell’opzione binaria one-touch. Invece di determinare se il capitale raggiungerà un certo livello, in questo caso la liquidazione del contratto si ha solo se questo scade senza che quel determinato livello sia mai stato raggiunto.

Le opzioni binarie di tipo double-one-touch e double-no-touch sono simili ai loro corrispettivi singoli, con una differenza fondamentale: invece di avere un solo livello predeterminato, in questo caso se ne hanno due. Nel caso di un’opzione binaria double-one-touch, il prezzo del capitale  deve toccare entrambi i valori affinché venga liquidato il contratto; nel caso di un’opzione binaria double-no-touch, invece, il prezzo del capitale deve evitare di toccare entrambi i valori perché si abbia la liquidazione del contratto.

Tipi di Opzioni Binarie ultima modifica: 2015-07-27T22:21:31+00:00 da Fabrizio Rossero