Ci sono molti diversi tipi di commerci disponibili quando si fa trading di opzioni binarie. Sebbene vi siano molti diversi tipi di commerci, il movimento del prezzo del bene rimarrà il fattore determinante per comprendere se il trader abbia fatto o meno la corretta previsione, e abbia dunque guadagnato o perso soldi. Ciò che i differenti tipi di commerci forniscono sono differenti sbocchi commerciali, che possono essere usati per ridurre il rischio, e incrementare al contempo il profitto potenziale.

 

Commerci Up/Down

Il commercio Up/Down è considerato ampiamente come il più semplice tipo di commercio di opzioni binarie. Ci si può riferire a questo tipo di commerci anche come High/Low, Above/Below o Over/Under. Nel commercio Up/Down si hanno solo due opzioni di previsione. Una opzione consiste nel prevedere che il valore del bene sarà sopra il prezzo base (strike price) alla fine del tempo di scadenza. L’altra, invece, consiste nel prevedere che il valore del bene sarà sotto il prezzo base alla fine del periodo di scadenza. Le previsioni di un incremento saranno chiamate opzioni Call, mentre le previsioni di una decrescita saranno chiamate opzioni Put.

Con alcuni tipi di commercio, specifiche risorse possono fornire un maggior profitto potenziale. In ogni caso, un qualunque tipo di risorse può essere una buona scelta quando si fa trading di tipo Up/Down. È solo necessario che il prezzo della risorsa selezionata sia in movimento, possibilmente che si muova nella direzione prevista, così che finisca sopra o sotto il prezzo di base quando il tempo di scadenza è passato. I commerci Up/Down sono spesso usati in congiunzione con le strategie hedging. L’hedging è il processo di comprare sia l’opzione Call che quella Put, così che una piccola somma di guadagno si ha in ogni caso, a prescindere dal risultato finale.

 

Commerci One touch/No Touch

I commerci One touch sono correlati alla necessità, per le risorse, di “toccare”, cioè raggiungere, un certo prezzo di vendita (price point) previsto prima della scadenza del tempo di scambio. Il commercio inizia con il prezzo di base e il touch price (“prezzo da toccare”) conosciuti in anticipo. Da qui, il trader dovrà predire se il prezzo della risorsa si muovere su o giù e se toccherà il price point stabilito o se, invece, non lo toccherà. Nel caso in cui la previsione risultasse corretta in un qualsiasi momento durante il tempo di scambio, il trading finisce immediatamente, e il trader ottiene il suo guadagno.

C’è una variante di questo tipo di commercio, che è chiamata No touch. Anche in questo tipo di commercio, il prezzo di base e il prezzo da toccare sono conosciuti in anticipo. La differenza qui sta nel fatto che il prezzo della risorsa non deve toccare il prezzo di vendita impostato mentre lo scambio è attivo. I commerci No touch non possono finire subito, dal momento che l’intero periodo del tempo di scadenza deve essere completato per poter determinare se il prezzo della risorsa abbia o meno toccato il prezzo di vendita designato.

I commerci One touch lavorano al  meglio con le risorse di opzioni binarie che sono molto in movimento. Anche le azioni e le coppie di valute funzionano bene con i commerci One touch. I commerci No touch lavorano al meglio quando vengono scelte risorse più stabili, come le merci. One touch e No touch sono spesso usati in congiunzione con strategie di tipo “toro” (Bullish) o “orso” (Bearish). Le condizioni di mercato “toro” denotano condizione di trading attive, mentre le condizioni di mercato “orso” tendono a essere piuttosto lente, sebbene potrebbero comunque essere attive quando si nota un declino generale nei prezzi. Questi possono essere forti indicatori che possono rendere più facile il processo di previsione accurata (accurate prediction making).

 

Commerci Boundary e Range

Questi due tipi sono simili ai commerci No touch, con la differenza che qui ci saranno due prezzi di vendita da tenere in considerazione. I commerci basati sull’intervallo (boundary or range trades) richiedono, affinché il trader possa trarre guadagno dall’opzione binaria, che il prezzo della risorsa debba rimanere all’interno di uno specifico intervallo durante il tempo di scadenza del contratto. Quando si vogliono fare questi tipi di scambi, le risorse stabili che mostrano pochi movimenti sono la scelta migliore.

La strategia d’intervallo è ovviamente un metodo eccellente da usare con questi tipi di commerci. Questa strategia richiede di determinare un intervallo medio entro il quale il valore della risorsa tipicamente rimane. Conoscere in anticipo qual è la performance tipica della risorsa sarà utile non solo in questo tipo di commercio di opzioni binarie, ma anche in altri tipi di trading. Ricerca e analisi saranno necessarie per poter determinare gli intervalli comuni per ogni specifica risorsa.

 

Ulteriori caratteristiche del commercio

Molti broker di opzioni binarie stanno attualmente offrendo nuove caratteristiche che possono essere usate per incrementare i profitti. Take profit, o “vendi”, è una di queste. Questa caratteristica consente ai trader di chiudere uno scambio in anticipo, nel caso lo desiderino. Questo avviene ovviamente solo nel caso in cui il valore della risorsa si sta spostando nella direzione prevista. La chiusura anticipata avrà come risultato il fatto che il trader non otterrà il guadagno completo che avrebbe ottenuto se avesse portato a termine il trading previsto. In ogni caso, questa opzione può essere usata per incassare un certo ammontare di profitto, e prevenire così una perdita completa dell’investimento nel caso in cui la risorsa cominciasse a muoversi nella direzione opposta a quella prevista.

 

La Roll over è una opzione ugualmente interessante. La Roll over consente al trader di estendere il periodo di scadenza, qualora verosimilmente lo scambio alle condizioni attuali non dovesse terminare a suo favore. È necessario pagare un sovrapprezzo (premium) per usufruire dei vantaggi dell’opzione Roll Over . Nel caso in cui lo scambio andasse a vantaggio del trader, il sovrapprezzo può sembrare insignificante. Nel caso in cui, invece, lo scambio terminasse con una perdita, sia il sovrapprezzo che l’investimento iniziale sono perduti.

 

Tutti questi tipi di opzioni binarie sono disponibili per tutti trader. Per quanto riguarda le caratteristiche aggiuntive, come Take profit e Roll over, queste sono disponibili solo per coloro che collaborano con un broker che le mette a disposizione. I tipi di commerci possono anche essere chiamati in modo diverso dai diversi broker. Comunque, anche i trader novizi dovrebbero essere in grado di identificare rapidamente un tipo di commercio di base, e farne uso in base a quali specifici benefici offre quando accoppiato con le condizioni attuali del mercato.

Tipi di opzioni binarie – Parte 2 ultima modifica: 2015-09-01T21:39:59+00:00 da Fabrizio Rossero